Slongo sr. Rosa

Missionaria Salesiana

Nata a Pez il 09.04.1924

 

Lavora in Cile dal 1949, provvedendo alla formazione spirituale ed umana delle persone, creando anche piccoli laboratori per lavori.

La Cisterna, 31 marzo 1998

Un piccolo progetto..

            «Abbiamo dato inizio a questo piccolo progetto, che mi stava a cuore: una sala per le attività apostoliche di una zona rurale della Payagua. Il grosso è stato fatto. La comunità delle Figlie di M. Ausiliatrice di Santa Cruz realizza la pastorale in questa località: preparazione alla prima comunione, alla santa cresima, gruppo giovanile, missione per giovani e adulti. Nella chiesetta si celebra la S. Messa due volte al mese. Ringrazio infinitamente per tutto l’aiuto ricevuto, anche a nome di questa comunità».

Santiago, Pasqua 1999

50 anni..

            «A Dio piacendo, il 5 agosto avrò la gioia di ringraziare il Signore per i 50 anni di vita religiosa, ed il 20 ottobre anche 50 anni nel Cile.»

 

Amico del Popolo, 16 Ottobre 1999

..si festeggia!

            Grande festa il 5 agosto scorso a Santiago per suor Rosa e le sue nozze d’oro di vita missionaria. Dal racconto della sorella Antonietta di Feltre che, per questa bellissima occasione, l’ha raggiunta in Cile assieme al marito, è stato un giorno ricco di emozioni, di ricordi, e soprattutto, di manifestazioni di affetto, di stima e di gratitudine da parte dei superiori, delle consorelle e della sua gente, quella gente che suor Rosa ama tanto e alla quale continua ancora, dopo 50 anni, a dedicare la propria vita.

            Solenne e suggestiva la S. Messa accompagnata dal coro di moltissime ragazze e tanti i messaggi augurali e gli omaggi floreali: un tripudio di rose bianche che tanto commossero suor Rosa. Ci fu poi una parentesi graziosa e significativa: una piccola rappresentazione teatrale raffigurante la sua vita dall’arrivo in Cile fino ad oggi, che riscosse tanti applausi. Sì, un giorno davvero indimenticabile che rimarrà scolpito nel cuore e nella mente di suor Rosa e di quanti l’hanno vissuto insieme a lei.

 

Il progetto realizzato..

            Suor Rosa è riuscita a realizzare il suo piccolo e nobile progetto a cui tanto aspirava: costruire una grande stanza dove poter riunire le ragazze per parlare, per ritrovarsi, scambiarsi le proprie idee e, attigua, una piccola chiesetta.

Bollettino Parrocchiale, 1 Agosto 2001

Dicono di lei..

            «La nostra carissima suor Rosa, nonostante l’età non più tanto giovane e qualche problema di salute, è ritornata a visitare i numerosi parenti ed amici che sempre custodisce nel suo cuore e nei suoi pensieri. È una grandissima gioia per tutti noi avere ancora una volta qui suor Rosa, con quella serenità che ci commuove e che sa trasmettere anche a chi avvicina quell’entusiasmo tipico dello stile salesiano. Cinquant’anni e più di vita missionaria in Cile, il suo Cile. Generazioni di allievi hanno ricevuto il suo amorevole insegnamento e chissà quanta doverosa e meritata gratitudine avrà ricevuto suor Rosa. Benvenuta suor Rosa e grazie per le bellissime emozioni che ci dona e che ricorderemo nel tempo!»

Comments are closed.